L'innovazione IoT  diventa sempre più fondamentale per i processi di business digitali. All'aumentare del numero di dispositivi, aumentano i problemi legati alla sicurezza IoT.

Sicurezza IoT e innovazione sulla rete

L'Internet of Thing (IoT) cambia le nostre vite, il mondo in cui viviamo e il modo in cui facciamo business.  Miliardi di dispositivi IoT sono già connessi. Ciascuno di loro rappresenta un punto di ingresso per potenziali minacce alla sicurezza. Per questo, i responsabili IT devono essere in grado di individuare, segmentare e monitorare velocemente tutti i dispositivi.

Facile individuazione dei dispositivi IoT

Moltissimi dispositivi IoT devono essere collegati costantemente, indipendentemente dalla loro posizione, spesso in condizioni atmosferiche difficili che richiedono attrezzature resistenti con supporto PoE o addirittura PoE+. La messa in servizio dei dispositivi deve essere semplice. Per semplificarne la configurazione, la soluzione Digital Age Network di ALE offre la possibilità di accedere a un database enorme di dispositivi (17 milioni) per individuare immediatamente l'oggetto collegato alla rete fornendone automaticamente la configurazione associata.

Individuare un dispositivo IoT è fondamentale per definire i requisiti di rete e le regole da seguire, ad esempio per quanto riguarda la qualità del servizio, al sicurezza e la larghezza di banda. È importante definire i profili dei dispositivi per assicurarne il riconoscimento automatico, la classificazione e l'assegnazione a contenitori virtuali.

Scopri come entrare nell'era digitale con la soluzione Digital Age Networking

Scarica il white paper

 

scopri come creare un'infrastruttura di rete IoT sicura

Scarica il soluzione brief della soluzione

Segmentazione per aumentare la sicurezza IoT

Con un approccio alla sicurezza stratificato, i rischi possono essere mitigati a partire proprio dal dispositivo. Grazie a regole basate su policy e profili di rete, i dispositivi possono essere autenticati e autorizzati con il giusto livello di accesso. L'ispezione dei pacchetti di dati assicura che il traffico di rete sia costantemente monitorato e che le eventuali anomalie possano essere risolte immediatamente.

In una infrastruttura di rete unica è fondamentale segmentare i dispositivi in reti virtuali o contenitori separati, per garantire che ogni servizio o applicazione disponga di un segmento dedicato. Creare questi contenitori attraverso la segmentazione di rete consente di isolare i dispositivi IoT e le applicazioni che li controllano, riducendo le minacce senza dover prevedere costi aggiuntivi o complessi sistemi di reti separate.

Monitoraggio per migliorare il funzionamento e la qualità del servizio (QoS)

Molti dispositivi IoT forniscono informazioni fondamentali che richiedono un livello predefinito di QoS. Una adeguata larghezza di banda su una infrastruttura dalle elevate prestazioni è importantissima per garantire l'affidabilità del servizio. Per garantire il funzionamento ottimale del sistema, è necessario definire e rispettare lo SLA per ciascuna rete.

Il monitoraggio dei dispositivi sulla rete garantisce che i dispositivi e le applicazioni IoT funzionino come desiderato. Ciascun oggetto autorizzato viene memorizzato in un archivio. In questo modo, il sistema apprende istantaneamente il numero di dispositivi connessi, il tipo di dispositivo, il suo numero di serie, la posizione esatta e lo stato sulla rete.

Un singolo sistema di gestione fornisce visibilità e controllo completi, che possono essere raggiunti solo con una singola rete fisica condivisa da tutti i sistemi IoT e da tutti gli utenti.

IoT per il business digitale nel settore industriale

IoT per il business digitale nel settore sanitario: Digital Age Networking supporta l'IoT (o IoMT), facendo sì che solo i dispositivi noti e autorizzati possano accedere alla rete sanitaria. La funzionalità IoT containment consente ai provider del settore di utilizzare una rete convergente virtualmente separata, migliorando la sicurezza per tutti gli utenti, i dispositivi e le funzioni.

IoT per il business digitale nel settore alberghiero: la possibilità di abilitare i dispositivi IoT ne consente un utilizzo facile e sicuro. Questo è particolarmente importante per il settore alberghiero, in quanto l'"Internet delle cose in hotel" sta diventando un ecosistema sempre più complesso di sensori e dispositivi automatici. Una stanza intelligente, che offre una combinazione di Wi-Fi super veloce di elevata qualità e di sistemi automatici facili da usare e non intrusivi, è la formula vincente per garantire agli ospiti un'esperienza memorabile.

IoT per il business digitale nel settore dell'istruzione: i dispositivi IoT supportano molte aree del settore dell'istruzione, dall'apprendimento alla ricerca. Tutti questi dispositivi IoT devono essere integrati e quindi dotati delle risorse di rete necessarie per il corretto funzionamento e monitoraggio. La possibilità di abilitare la tecnologia IoT automatizza queste attività. Inoltre, garantisce che la rete sia sicura e che solo le persone autorizzate abbiano accesso ai sistemi autorizzati, riducendo di conseguenza l'esposizione agli attacchi informatici.

IoT per il business digitale nel settore dei trasporti: l'IoT guida l'efficienza in tutto il settore dei trasporti. Aumenta la sicurezza, migliora l'esperienza dei passeggeri e riduce i costi operativi. Abilitare l'IoT consente agli operatori del settore dei trasporti di automatizzare l'ingresso dei dispositivi IoT, ad esempio, per la fornitura di sensori negli aeroporti e per i sistemi CCTV.

IoT per il business digitale nel settore pubblico: la soluzione Digital Age Networking abilita l'IoT e fornisce la funzionalità IoT containment, e facilità l'implementazione con una modalità semplice ed economicamente vantaggiosa. L'IoT può migliorare il modo in cui le istituzioni raccolgono i dati, e questo potrebbe trasformare l'intero settore pubblico.

Leggi il nostro blog
Documentazione
Potresti essere interessato anche a...