Alcatel-Lucent aiuta la Fondazione Città della Speranza a comunicare in modo più efficiente e integrato anche a distanza. L’innovativa infrastruttura di rete integrata voce/dati facilita e migliora la collaborazione e la comunicazione tra i medici e ricercatori nelle diverse sedi.

  • Paese: Italia
  • Settore: Sanità
  • Soluzione: Telefonia aziendale, Campus mobile

La Fondazione Città della Speranza è nata nel 1994 ad opera di un gruppo di imprenditori veneti e privati cittadini.

Negli ultimi 17 anni la Fondazione ha contribuito a coinvolgere istituzioni, imprese e privati cittadini nella raccolta di fondi volti al finanziamento e alla costruzione di laboratori per la ricerca del nuovo reparto di Oncoematologia Pediatrica e del Day Hospital dell’Ospedale di Padova, oltre al Day Hospital dell’Ospedale Pediatrico di Vicenza.

Grazie alla tecnologia di Alcatel-Lucent, che abbiamo visto all’opera presso il demo center di Vimercate, e alla competenza e professionalità di EDSlan, è stato possibile realizzare questa importante struttura che consentirà al personale medico e ai ricercatori di accedere ai dati clinici dei pazienti e costituira’ un supporto fondamentale nello studio quotidiano di patologie oncologiche e leucemiche.

Dott. Andrea Camporese, Presidente Onorario, Fondazione Città della Speranza

Le Sfide

  • Installazione di un’infrastruttura di rete convergente più efficiente per la gestione degli strumenti di laboratorio, la diagnostica per immagini e applicazioni di video streaming
  • Cablaggio di tutta la struttura per implementare una dorsale in fibra 10 G (Data Center) in grado di supportare un elevato livello di traffico ed evitare i colli di bottiglia
  • Copertura WiFi della Torre, installazione del Centralino OmniPCX Enterprise e riduzione dei costi di gestione

Prodotti & Soluzioni

Prodotti

  • OmniSwitch 6400
  • OmniTouch 8082 My IC Phone

Soluzioni

  • Business Telephony
  • Converged Campus Network
I Benefici
  • Possibilità di condividere informazioni, ricerche, esami e cartelle cliniche
    archiviandole e rendendole disponibili in formato elettronico a tutti i gruppi di ricerca, da PC portatile o da smartphone, in modo semplice e immediato
  • Maggiore velocità di visualizzazione remota di immagini diagnostiche di grandi dimensioni
  • Maggiore mobilità e collaborazione all’interno della struttura
  • Possibilità di assistere ai meeting in video streaming agevolando così la ricerca
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo della soluzione implementata
Documentazione
Potresti essere interessato anche a...