Shortest Path Bridging (SPB) consente la realizzazione di infrastrutture multiservizio, mediante VPN di livello 2 e di livello3, in modo semplice e con Total Cost of Ownership ridotto.

L’implementazione Shortest Path Bridging (SPB) di ALE offre una tecnologia di virtualizzazione di rete solida e flessibile, che consente la distribuzione ottimizzata ed automatica del traffico sulla fabric, sfruttando tutti i link presenti e individuando il percorso più breve che garantisca la migliore prestazione ai servizi di rete trasportati. Una soluzione ideale nelle reti campus e nei datacenter Enterprise.

SPB è un protocollo di rete standard IEEE 802.1aq, e si prefigge l’obiettivo di rimuovere le limitazioni di Spanning Tree Protocol (STP) per dare maggiore stabilità alla rete, supportare meglio le applicazioni con percorsi simmetrici del traffico nella fabric, limitare il provisioning al solo livello periferico della rete, ridurre la complessità del livello di core grazie al singolo protocollo di control plane:  IS-IS (Intermediate System to Intermediate System).

Potremmo paragonare SPB a MPLS semplificato, nel senso che ottempera ad esigenze di virtualizzazione di rete simili ad MPLS ma con aspetti di gestione operativa e di configurazione più semplici.

Intelligent Fabric (iFab) aggiunge ad SPB un'ulteriore livello di semplificazione, automatizzando la configurazione dei nodi costituenti la fabric e la connessione dei dispositivi client,  attraverso la creazione di  istanze di servizio dinamiche. Grazie a queste tecnologie di automazione, la soluzione SPB di Alcatel-Lucent Enterprise offre un contesto di rete multiservizio con un TCO inferiore.

other-1-icon-industries-circle-480x480-all
Scarica l’architecture guide su SPB
La Soluzione

SPB: uno standard aperto

SPB è stato standardizzato da IEEE e IETF, pubblicato rispettivamente come 802.1aq e RFC 6329. L’implementazione ALE supporta attivamente SPB come standard per la virtualizzazione della rete, così che le reti multi-vendor possano trarne vantaggio.

SPB semplifica l'infrastruttura di rete con le seguenti funzionalità:

  • Fabric scalabile, a convergenza rapida, multi-path
  • Multi-tenancy
  • Servizi L2 VPN, VPN lite e L3VPN
  • Creazione dinamica delle istanze di servizio
  • Configurazione servizi edge-only
  • Micro-segmentazione
  • Servizi E-LAN (multipunto), E-Line (punto-punto), Pseudo-Wire (E-Line Transparent)
  • Data Plane: IEEE 802.1ah provider backbone bridging
  • Control Plane: RFC 6329 IS-IS, equal-cost tree

SPB è più che l'evoluzione di STP

SPB supera in modo superbo i limiti di STP,  come link inutilizzati oppure percorsi sub-ottimali e tempi di convergenza di rete lenta. SPB crea una topologia senza loop, senza link inutilizzati perché in blocco e fornisce tempi di convergenza della rete più veloci (intorno ai 100 millisecondi), con percorsi simmetrici e algoritmi integrati di ricalcolo del percorso in caso di errore.

Vantaggi per il Cliente

Vantaggi di Shortest Path Bridging

  • Rete meno complessa: SPB consente di costruire e mantenere dinamicamente la topologia di rete tra i nodi, senza intervento alcuno dell’amministratore di rete
  • Operazioni efficienti: SPB ottimizza la distribuzione del traffico  e l’utilizzo di tutte le connessioni fisiche disponibili, per una maggiore disponibilità di banda per le applicazioni e i servizi trasportati
  • Rete pronta per il cloud: SPB consente l’evoluzione delle reti nei data center e/o nei cloud privati in modo semplice e veloce
  • Prestazioni efficienti: SPB utilizza tutti i link presenti, fornisce tempi di convergenza di rete rapidi e consente di realizzare fabric multi-servizio robuste e ridondate per meglio supportare il trasporto dei servizi e delle applicazioni nelle moderne infrastrutture Enterprise
  • Più tempo a disposizione per personale IT: SPB permette di supportare le operazioni dinamiche degli hypervisor come aggiungere, rimuovere e migrare le macchine virtuali, in modo automatico, attraverso la creazione automatica di istanze di multi-servizio
  • Riduce i potenziali errori umani: SPB e iFab supportano la configurazione automatica della fabric, a protezione di errori introdotti dagli esseri umani

Video

Nevada Department of Transportation Customer Reference

Prodotti correlati
Documenti
Referenze Clienti
Leggi il nostro blog
Potresti essere interessato anche a...
Chat